Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

venerdì 30 maggio 2014

Il tempo non passa mai

DIY Puzzle wallclock (immagine da Google).
Il tempo, la successione degli eventi, le attese in prospettiva, il prima e il dopo che sono diversi dall'adesso.
A che età i bambini imparano a capire il tempo? Intorno ai 6 anni, pare, anche se è cosa soggettiva e spesso dipende da come riusciamo a spiegarlo noi.
Ecco.
Probabilmente io non sono molto brava, a spiegare il tempo.
Ho da sempre la convinzione che dire a Cig cosa sta per succedere sia cosa buona e giusta.
Sia che si tratti di qualcosa di immediato "Andiamo adesso a mettere il pigiama", sia di qualcosa che avverrà più in là.
Sul pigiama ci siamo, e infatti risponde a tono "No adesso, il pigiama dopo" e da lì inizia una negoziazione complessa che al confronto quelle che conduco per lavoro sono passeggiate in discesa.
Meno d'accordo andiamo su fatti che avverranno "domani" o "fra qualche giorno". Lo so, sono io che pretendo troppo, ma trovo anche utile creare un minimo di aspettativa, avere qualcosa da desiderare e che non arriva subito.
Così ieri gli ho detto "Cig, domani andiamo dai nonni, al mare".
Lui ha tirato fuori due magliette dal suo cassetto è ha risposto "sì, andiamo adesso".
"No Cig, prima c'è la nanna da fare, poi l'asilo, poi la pappa e quando tornano mamma e papà dal lavoro si parte, ok?" cerco sempre di scandirgli il tempo con cose note, in modo che possa avere un'unità di misura personale e nota.
Lui ci ha pensato un attimo, mentre trascinava il trolley in camera mia e ha detto "Ok, partiamo adesso".
Si è addormentato tardi, restando sveglio nel suo letto, in silenzio e in attesa.
"Come mai non dormi Cig?"
"Andiamo dai nonni, adesso?"
 Si è svegliato prestissimo stamattina, ho sentito i piedini girare per casa, affacciarsi alla nostra camera, quindi tornare nel suo letto. Dopo poco. "Maaammmaaaaa, andiamo dai nonni adesso?"
Avete in mente Ciuchino di Shrek che per tutto il viaggio verso molto lontano chiede "Siamo arrivati?", ecco, uguale :)
A GF e me viene da ridere, magari non è politically correct.

Voi che fate, come gestite tempi e attese?

Buon lungo week end a tutti.

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)