Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

venerdì 10 ottobre 2014

#GNPD2014 - Giornata Nazionale delle persone con Sindrome di Down

Mi fa davvero molto piacere usare questo piccolo blog per segnalarvi un'iniziativa importante.
Un'iniziativa e un libro.
Andiamo con ordine:

Domenica 12 ottobre sarà la giornata nazionale delle persone con sindrome di down.


In oltre duecento piazze italiane un messaggio di cioccolato in cambio di un contributo 
per sostenere i progetti di autonomia delle associazioni aderenti al CoorDown e per garantire una migliore qualità della vita alle persone con sindrome di Down.
I fondi raccolti con la campagna di quest’anno saranno utilizzati per migliorare la qualità della vita delle persone con sdD e permettere loro un futuro con le possibilità di chiunque altro, a scuola, nel lavoro, con gli amici.

Si possono anche inviare SMS, fino al 14 ottobre al numero 45593:

1 € con SMS da cellulare personale TIM, Vodafone, Wind, 3, PosteMobile, CoopVoce, Nòverca 

2 € con chiamata da rete fissa Fastweb, TeleTu, TWT.

- domenica 12 ottobre si può andare in una delle oltre 200 piazze in tutta Italia, in prossimità di chiese e centri commerciali, dove i volontari e le famiglie delle associazioni aderenti al CoorDown offriranno il consueto messaggio di cioccolato, realizzato con cacao proveniente dal commercio equo e solidale, in cambio di un contributo. In alcune città la campagna di raccolta fondi in piazza inizierà già da sabato 11 e proseguirà anche nei giorni successivi (basta controllare il calendario su www.coordown.it per essere aggiornati)


Condividete, fate girare, ditelo in giro, visitate il sito. Facciamola questa cosa, tutti insieme :)

E poi c'è il libro che si preannuncia intenso, perchè raccontato da una mamma e solo come una mamma sa fare:
sempre il 12 ottobre uscirà

"Lo zaino di Emma" di Martina Fuga, edito da Mondadori.

Martina, mamma di una bimba con sindrome di Down, racconta la sua storia di vita possibile. Ricordi, episodi, riflessioni si snodano lungo il percorso di accoglienza della disabilità della figlia iniziato quasi dieci anni fa. Il libro racconta lo straordinario rapporto madre e figlia, senza buonismi o retorica, ma anzi con un linguaggio asciutto, chiaro, che toccherà molte corde e offrirà spunti di riflessione

Buon fine settimana!

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)