Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

martedì 7 gennaio 2014

A scuola! :)

Ci siamo.
Lo dico con il cuore stranito perchè un conto è pensarlo, un altro è farlo.
Giovedì Cigolino farà il suo debutto in società, entrerà alla scuola materna.
Entrerà un po' alla rinfusa, che non sono brava a preparare corredini, organizzare sacchetti di stoffa con il nome scritto sù e nemmeno a trattenere l'emozione.
Sono emozionata come dovessi andarci io, non c'è molto altro da dire.
Stamattina ho detto a Cigolino "Vado all'asilo a parlare con la maestra"
"No tu, io asilo" e voleva uscire bello che in pigiama.
Credo che l'inserimento servirà più a me.
Mi ero abituata a pensarlo con SantaOfelia e adesso dovrò pensarlo in altre faccende affacendato e aspettare, soprattutto, che abbia tutte le parole per raccontarmi ciò che impara, ciò che gli piace e chi sono i suoi amici.
Lui è pronto, non ho dubbi. A parte la faccenda del pannolino, che ha deciso di tenere, lui è già nel mixappeal dei quasi tre anni, quello che ti permette di esplorare le situazioni nuove con faccia tosta e un po' di coraggio.
Giovedì e venerdì ci passerà un'ora, all'asilo.
Da lunedì faremo mezza giornata e poi vedremo.
L'inserimento serve a me, altrochè, che io ancora non me lo immagino tutto il giorno in un'aula o a giocare in giardino con tanti bambini.
Per questo ho bisogno di un inserimento soft. Lui starebbe già tutto il giorno, io lo so.
Anche GF ha bisogno di un inserimento soft, insomma non è che i genitori siano sempre pronti così, d'un tratto, al cambiamento.
Mentre andavo all'asilo stamattina, pensavo che quella sarà la strada che faremo ogni mattina, che vedremo il parco trasformarsi con le stagioni, che prenderemo la pioggia e ci saranno mattine. in cui farà già caldo.
Ho immaginato che poi incontreremo altri bambini e faremo la strada insieme, ci saranno molte mattine in cui la strada la faremo di corsa che è tardi, altre che non ci sarò io e andrà con papà.
Ho visto nuove abitudini e cose da raccontare.
Tutto cambia, qualcosa ha inizio e si mettono in moto altre cose.
Ok.
Mi inserisco e poi vi racconto.

Per voi com'è stato il primo giorno di asilo?