Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

martedì 28 maggio 2013

Opportunità, treni e stazioni.

Oggi vi segnalo un sito ben fatto, a mio parere: Campioni Gratuiti
E' un portale che riunisce e segnala tutti i concorsi (e vabbè), come avere campioni gratuiti dei prodotti che ci interessano, alcuni in verità piuttosto bizzarri come un fischietto in ceramica (???), buoni sconto e cose così.
Trovate anche tutti i siti a cui iscriversi per guadagnare rispondendo a sondaggi.
Me li sono letta tutti. Non credo si diventi ricchi, ma, e io proprio non lo sapevo, puoi comunque guadagnare punti da spendere in cose utili. Alcuni siti pagano proprio in soldi, quindi se ci si iscrive a più siti, si sta tutto il giorno davanti al pc e si ha un'opinione su qualunque cosa, forse si riesce a guadagnare la giornata.
Tant'è, non è di ricchezza che volevo parlarvi, quanto piuttosto di opportunità.
E' un periodo in cui da più parti arrivano storie meravigliose di donne che si reinventano, scoprono attività interessanti e remunerative da fare via internet, tengono in piedi casa e lavoro, scrivono libri, aprono davvero nuovi mondi.
Le ammiro molto. Penso alle blogger professioniste, a chi ha saputo rendere Impresa le necessità della maternità, ha chi ha saputo fare rete e trovare soluzioni, a chi ha saputo seguire, bene, una propria passione.
Vorrei andare a scuola da loro, imparare, applicare.
Naturalmente non ne avrei il tempo, nè men che meno in questo momento potrei lasciare il mio lavoro per tentarne un'altro da libera professionista, per cui già immagino che invecchierò su e giù dai treni (a proposito, domani Roma a/r, ho già sonno), davanti a questo pc e al collega che canta le canzoni di Svampa.
Il mio lavoro mi piace, lo dico sempre.
Credo però che nella vita, ogni tanto, ci vogliano anche le opportunità. Di cambiare. Il famoso treno che passa e tu sali e fai ciao ciao con il fazzoletto bianco.
Non credo siano i sondaggi on line la stazione giusta in cui attendere il treno.
Non credo neppure sia tra le inserzioni di lavoro che la troverai.
Non credo che l'età sia un limite.
Credo, in fondo, che il tuo treno parta da te.
Ecco.
Ma se io non sono stazione? Non avrò opportunità? Insomma mi dibatto in moltissime domande paradossali.
Mi chiedevo: ma queste domande me le faccio solo io? Voi come siete messe?

2 commenti:

  1. la vita fa da se! Non devi scalpitare. Devi solo stare in ascolto ed osservare. Niente succede per caso e quando meno te lo aspetti accade ciò di cui hai bisogno per modificare la tua vita. Non te lo devo insegnare io ( che conosco un po il tuo camino) che molto spesso sono le situazioni più impensate, anche dolorose che dischiudono nuove opportunità... Un bacio LISBET

    RispondiElimina
  2. Belle domande, di tutta una vita. Di più vite probabilmente. Io risposte non ne ho. Che forse vorrei pure realizzare sogni, ma non ne sono capace. Il pensierino della buonanotte.

    RispondiElimina

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)