Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

martedì 23 ottobre 2012

Conquiste.

E poi stamattina me lo sono trovato lì, dietro di me, sorridente, con le braccina in alto per tenere bene l'equilibrio e la direzione. Tutto da solo. Soddisfatto.
Io ho sentito ogni mia singola cellula sorridere, poi sciogliersi in tenerezza.
Finalmente il nostro gattino di marmo ha deciso che è un buon momento per camminare.
Con la maturità dei 19 mesi (oggi) e dopo aver a lungo considerato se ne valeva la pena oppure no.
Sono conquiste e mi diverte molto l'approccio che Cigolino ha deciso di tenere.
Ride soddisfatto quando riesce nella traversata del soggiorno, quando si lancia in passi svelti da mamma a papà e viceversa. Ha lo sguardo del vincitore, di chi sa che ha dovuto superare ostacoli, ma ha compiuto una grande impresa.
Ride altrettanto, ma da presa in giro, ogni volta che cade. Si siede, batte le mani e ride, si rialza e ci riprova. Senza scoraggiarsi, anzi, con nuovo piglio.
E io, concedetemelo, mi sento proprio soddisfatta. In questi mesi (un paio) di approccio al camminare ho ingoiato ansia, terrore da spigoli, paura di vederlo precipitare con la faccia a terra e mi sono data un contegno. Anche GF ha mantenuto i nervi saldi.
Non è semplicissimo, perchè in realtà ti verrebbe voglia di foderare i pavimenti, di spargere cuscini in ogni dove o di mettere un casco al pupo. La super-zuccata è sempre in agguato e quel suono sordo di testa che finisce sul pavimento a me fa venire i crampi allo stomaco. E non sono apprensiva.
Ho optato per festeggiare ogni tentativo, sia quello ben riuscito, sia ogni singolo ruzzolone.
Festa!
Incoraggiare ogni tentativo, senza affrettare i tempi, rispettare i suoi ritmi, senza costringerlo: la conquista è sua, non possiamo farlo noi al suo posto.
Credo sia stato utile. Cigolino sta vivendo questa fase come un bellissimo gioco, in cui in ogni caso si becca un caloroso abbraccio, in cui si ride tanto e si esplora molto.
Utile anche tralasciare le preoccupazioni altrui: ma come, ancora non cammina? i confronti "il mio a 9 mesi stava già in piedi" e le nostalgie "oh beh, vedrai come rimpiangerai questo periodo, quando cammina poi è un guaio".
I paragoni non sono mai utili, producono ansie.
Da condividere, a mio parere, sono le tecniche, le idee per farli crescere bene: i risultati, poi, sono soggettivi.
Devo ancora trovare la tecnica per invogliarlo a mangiare, ma insomma, a furia di parlarne e cercare, prima o poi capiterà. Va da sè che ve la racconterò.





2 commenti:

  1. Che bello ! Momenti magici!!
    LISBET

    RispondiElimina
  2. Wow! Tanti complimenti a Cigolino!
    E per il cibo non ti crucciare proprio. Mio figlio ha deciso che era ora di cominciare a mangiare più o meno sul serio a due anni suonati. E per rendere meglio l'idea considera che fino ai 23 mesi non arrivava a pesare 10 kg...

    RispondiElimina

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)