Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

lunedì 24 novembre 2014

L'indirizzo di Babbo Natale?

Avanti sù, infierite pure: quanti calendari dell'avvento avete già preparato?
Perchè questo è il periodo e non c'è mamma, on or out of the blog, che non stia preparando qualcosa di meraviglioso.
Si ricicla, si creano finestre, si infilano caramelle e cioccolatini, si crea l'attesa, si raccontano storie, si seguono comete, si svelano segreti, si ripercorrono tradizioni. Tutto e solo con un calendario dell'avvento.
Ansia. Un pochino almeno, perchè, lo dico spesso, io non so fare.
Ma neanche mi viene voglia di fare, ma neppure proprio mi si apre una sola finestrella d'avvento e di meraviglioso fai da te.
Uff, dai, avanti, condividete pure qui il vostro bricocalendario, che lo so che tante mamme saranno contente di trovare ispirazione.
Io vorrei trovare solo respirazione in questo periodo, che mi sembra così di corsa da non respirare.
Aprite anche a me una finestrella, una a caso, così respiro meglio.
Vabbè, Cig è piccolo ancora non mi chiede un calendario.
Aspetta, questo sì, che arrivi il momento di fare l'albero e ancora di più il momento in cui scriveremo la letterina a Babbo Natale.

"Mamma, io però non sono capace di scrivere" me l'ha detto ieri sera, nascondendosi un po' sotto le coperte.
"Non ti preoccupare, scriviamo papà e io: tu dici cosa e noi scriviamo"
"Aaaa, allora va bene" e mi ha abbracciata, come a dire che sì gli avevo appena risolto un gran problema. Bacio della buonanotte e ciao a domani.

Mi richiama dopo poco.
"Voglio papà"
"Papà non può adesso, vuoi dire a me?"
"Cosa fa papà?"
"Sta aggiustando una cosa"
"Non è vero"
"Come no?"
"Sta scrivendo a Babbo Natale senza di me"
Capite l'importanza della lettera?

Ho pensato allora che andrò a comprare un bel foglio di carta da lettere (li fanno ancora?) e una penna speciale, magari rossa e che una sera prima della nanna ci siederemo tutti insieme: Cig a dettare, io a tradurre, GF a scrivere.
Voi per caso avete l'indirizzo di Babbo Natale?


Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)