Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

venerdì 23 maggio 2014

Bimbi in ufficio

Oggi è la giornata dei bimbi in ufficio.
Di là, nello spazio cucina della sede, è stato allestito un asilo o qualcosa che ci assomiglia.
Mamme e papà stanno arrivando corredati di pargoli e sorrisi radiosi, mentre si sente già il vociare nel corridoio.
L'iniziativa non mi dispiace, andrò a prendere Cig all'ora di pranzo e lo porterò qui, a vedere dove mamma lavora.
Avere un'idea di dove stanno mamma e papà quando non sono con lui è giusto e sto seriamente considerando di riordinare la scrivania per l'occasione.
Diverse aziende aderiscono all'iniziativa, per cui oggi Milano sarà un via vai di bimbi, verso uffici e aziende, un po' come i grandi.

Anche da voi organizzano una giornata così? Cosa ne pensate?

Come dicevo, a me non dispiace anche se resta il fatto che sia troppo poco. Più Cig cresce, più mi rendo conto di quanto tempo mi manca da dedicargli, di quanto tutto sia sempre più una corsa, un incastro che non ammette ritardi o contrattempi, in una corsa quotidiana senza soste.
In tutto ciò, come dico spesso, viene a mancare anche il tempo per me e questo, alla lunga, genererà un qualche epicfail, sono qui che l'aspetto.
Per oggi non pensiamoci però, che oggi è festaaaa!
Faremo insieme il tragitto in metropolitana, quello che faccio ogni mattina, vedrà le persone con cui passo le giornate, troverà tanti bambini. Penserà sicuramente che mamma lavora in una scuola in cui ogni giorno trova palloncini e dolcetti, il che forse lo confonderà un po'.
Sono curiosa di vedere le sue reazioni e cosa mi racconterà, nella sua lingua che è ancora in gran parte inventata, mentre torneremo a casa.

Buon fine settimana a tutti :)

2 commenti:

  1. nella mia scuola dell'infanzia facciamo una cosa abbastanza simile nell'ultimo anno (prima di passare alle elementari, per intenderci). In pratica chiediamo la disponibilità ai genitori per portare un piccolo gruppo di 6/7 bambini a visitare il loro posto di lavoro.

    RispondiElimina
  2. E' una bella idea :)
    Il lavoro di mamma e papà non deve necessariamente essere avvolto da mistero, anche perchè già è un'antagonista per eccellenza.

    RispondiElimina

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)