Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

venerdì 24 gennaio 2014

Cosa fai per semplificarti la vita?

In questo periodo si sta discutendo una proposta di legge, per sganciare il lavoro dagli orari puntando tutto sui risultati.
Un sogno, oggi poi che dormo in piedi ancora di più.
Si chiama smartworking e il blog la27ma ora del Corriere della Sera sta seguendo l'iter della proposta.
Pensavo stamattina, mentre affrettavo il passo verso la metro che se no pipì iniziava lo sciopero e restavo li, che il mio lavoro e' davvero poco smart e immagino che moltissimi siano sulla stessa barca. Un lavoro vincolato agli orari rende poco furba tutta la giornata.
Vi racconto la mia.
Mi alzo alle 6.30, per avere quel quarto d'ora di silenzio e caffè. Sbrigo un paio di faccende e intanto Cigolino si sveglia e ci sono i nostri 10minuti di coccole; poi inizio a preparmi per uscire; preparo le cose che servono a Cig per la giornata, mentre GF lo veste per uscire. Asilo e via verso la metro e l'ufficio. Sono le 8.30 e già ho bisogno del secondo caffè.
Se non devo andare da nessuna parte, passo un sacco di tempo al telefono, cosa che potrei fare tranquillamente da casa e ne passo ancora di più a pc, che è portatile e potrei quindi portarlo un po' dove voglio. Esco intorno alle 18, arrivo a casa per le 18.30 e inizio  a fare le cose di casa, mentre gioco con Cigolino, rispondo alle ultime telefonate di lavoro o alle ultime mail, provo a cucinare. Meno male che spesso anche GF torna presto e dividendosi i compiti tutto fila liscio.
Se quelle 8 ore che passo in ufficio potessi lavorarle, anche in parte, da casa io sono sicura che non avrei il senso di affanno, di aver dimenticato, fatto poco bene qualcosa. Sarei più serena, ecco, farei di  più e meglio.
Voi no? Solo io ho spesso l'impressione che il tempo, in generale, venga utilizzato male?
Che poi mi viene istintivo cercare di recuperarne il più possibile e va a finire che stendo il bucato di notte o riordino armadi; leggo quando capita purché sia e tutto prende un ritmo eccentrico, tutto ruota intorno alle cose da fare e non più intorno alle persone.
La fatica proprio.
Ripensare alla vita in modo smart non dipende (solo) da leggi o regole, ma molto da noi.
Cosa fate per semplificarvi la vita? :)

Buon week end e aspetto le vostre ricette :)


Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)