Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

venerdì 10 maggio 2013

Un'età da urlo!

Ditemi che è capitato anche voi, così mi sento sollevata.
E' da qualche tempo che Cigolino è entrato nella modalità IO URLO.
Quando meno te l'aspetti, magari stiamo cambiando il pannolino, facendo il bagno o semplicemente camminando per strada, lancia un urlo che sfonda il muro del suono, i timpani e frantuma in un istante il sistema nervoso.
Sembrano prove tecniche di voce, ma insomma, a due anni e un pezzettino, dovrebbe sapere che la voce ce l'ha e la può usare anche in modo più moderato.
Ogni volta, sia GF che io, spieghiamo che no, non si urla, è fastidioso, non serve.
Credo, visti i fatti, che faccia finta di non capire.
Finta, perchè altre cose le capisce benissimo.
In realtà, sospetto, trae un sottile piacere personale nell'urlare e una soddisfazione enorme nel vederci in panico auditivo.
Infatti a un urlo ne segue quasi sempre un altro, tanto per avere conferma di potere.
Quanto durerà questa fase?
Altra cosa è il brontolare, ma questa mi fa ridere,
Ieri Cigolino ha intavolato una discussione animatissima e molto molto severa con un cartone animato: ha questionato davanti allo schermo per almeno 5 minuti filati, adducendo ragioni nella sua lingua e sottolineando il tutto con un severissimo OH finale. Ho riso un sacco, senza farmi vedere, che non volevo sminuire le sue ragioni a un'azione così determinata.
Brontola spesso anche con noi, prende un atteggiamento molto assertivo e convinto delle sue ragioni.
Peccato non abbia ancora le parole, sono certa che sono ragionamento di contenuto, mi spiace un sacco non capirli.
Nella sua lingua, parla tantissimo. Aspetto con un filo d'ansia il giorno in cui diventeranno tutte parole comprensibili. Aiutoooo! :)

Ne approfitto anche per Augurarvi una buona FESTA della MAMMA.

Non sono fanatica di queste ricorrenze, ma un augurio e un grande abbraccio fanno sempre piacere. Giusto?
Augurisssssimi, allora e abbracci a profusione.

3 commenti:

  1. Cara Wisi, un abbraccio anche a te ed a tutte le altre!
    Le urla sono fastidiose ma non fargli capire che così ottiene qualche cosa sennò diventa una temibile arma....quando inizia lascialo fare, prima o poi si stuferà.
    Ciao Claudia

    RispondiElimina
  2. E' una fase, Wising. Ignoralo. Anna ogni tanto ci prova ancora, ma mi sembra che l'abbia "quasi" superata.Metti in conto qualche mese.
    Auguri anche a te per la festa della mamma. Anche io non sono fanatica, ma vedere Anna che mentre mi donava una collana di maccheroni blue/indaco ( il mio colore preferito tra l'altro) con vocina compita mi diceva" etta pe te mamma"...mi ha commosso. IL SUO PRIMO REGALINO!!! vedrai il prossimo anno che tuffo al cuore :) ciao LISBET

    RispondiElimina
  3. Barcolliamo ma non molliamo.
    Prima o poi capirà che urlando non ottiene nulla.
    Speriamo solo più prima che poi, perchè è una modalità davvero fastidiosa. :)

    RispondiElimina

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)