Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

martedì 26 febbraio 2013

Scarlattina?

Giorni trepidanti.
Di osservazione.
Di speriamo di no.
La cuginetta di Cigolino ha preso la scarlattina e, considerato che passano qualche ora insieme tutti i giorni, il timore che entro la settimana presenti anche lui i sintomi non è così remota.
Tra le malattie esantematiche è l'unica di origine batterica ed è abbastanza antipatica: aggredisce la gola; da febbre alta, brividi, mal di testa, nausea. Dopo, anche tutti i micropuntini rosso fragola, che iniziano alla radice degli arti e si diffondono su tutto il corpo, viso compreso.
Si cura con l'antibiotico, che deve prescrivere il pediatra. In questo caso la malattia non è più infettiva dopo 48 ore. Se l'antibiotico non viene somministrato, invece, la scarlattina resta infettiva per tutto il suo decorso.
Non curarla è pericoloso: può dare tutta una serie di complicazioni, anche gravi.
La pediatra di mia sorella non ha riconosciuto i sintomi, curando la bimba per tonsillite.
Così Ali è rimasta infettiva per qualche giorno.
L'incubazione è di 2-8 giorni, per cui, diciamo, che se Cigolino non si ammala questa settimana sarà scampato pericolo.
Come si riconosce che è scarlattina e non altro, ve lo dico nel breve vademecum di seguito.


  • Chi colpisce? Bambini tra 1 e 10 anni. Può però manifestarsi anche in ragazzi e adulti. 
  • In quale periodo dell’anno? Più frequente nei mesi freddi, da fine autunno a primavera.
  • Quanto dura l’incubazione? 2-8 giorni. 
  • Come esordisce? Improvvisamente con febbre alta, forte mal di gola, malessere generale, mal di testa, nausea e vomito. 
  • Quando compare l’esantema? Dopo 1-4 giorni dall’esordio brusco della malattia. 
  • Come si presenta? E’ un’eruzione cutanea eritemato-papulosa, con elementi papulosi piccolissimi di colore rosso intenso. 
  • Dove inizia? Alla radice degli arti (ascelle, inguini).
  • Come si diffonde? In maniera centripeta al tronco, agli arti, al viso. 
  • Perché l’eruzione al viso è caratteristica? Sul volto vi è un netto contrasto tra il pallore della zona periorale ed il rossore delle altre zone. Questo aspetto è definito "maschera scarlattinosa di Filatow". 
  • Quanto dura l’eruzione cutanea? 4-5 giorni. 
  • Quando scompaiono i sintomi generali? Alla scomparsa dell’esantema. La febbre discende lentamente sino alla normalità. 
  • Come si presenta la pelle dopo l’esantema? Con una fine desquamazione. 
  • La scarlattina può dare delle complicazioni? Con l’avvento degli antibiotici il rischio di gravi conseguenze è scongiurato.

PS. GF e io la scarlattina non l'abbiamo avuta. Ecco ...

2 commenti:

  1. Ciao, essendo batterica anche se l'aveste avuta non lascia immunità come una malattia esantematica virale tipo varicella! Un abbraccio e in bocca al lupo!
    Silvia

    RispondiElimina
  2. Ciao Wising, il Patato l'ha appena avuta. I suoi sintomi sono stati inizialmente abbastanza lievi, quindi a volta rischia di passare inosservata o essere scambiata per altro. L'unico modo sicuro per fare la diagnosi è il tampone faringeo che adesso di solito fanno anche i pediatri in ambulatorio e in 10 minuti risolve ogni dubbio. Infatti anche le caratteristiche dei sintomi e dello stesso esantema possono variare molto da caso a caso (siamo tutti diversi!). Una volta capito di cosa si tratta con l'antibiotico passa davvero in pochissimi giorni, anche se la cura va continuata fino alla fine (10 gg sono tantini e "pesano" un po' sul benessere generale), per evitare il rischio di complicazioni renali e reumatiche che, un tempo, erano spesso associate alla malattia. Comunque non disperare, non è detto che Cigolino la prenda né che la prendiate voi (tra l'altro, essendo appunto di natura batterica, non esiste immunità e si può riprendere in teoria un numero infinito di volte :-( ). Noi l'abbiamo scampata, per fortuna!

    RispondiElimina

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)