Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

giovedì 10 marzo 2011

Umore e movimento influiscono sul bimbo?

Oggi è una giornata che gira lenta.
Sarà che aspetto la visita di stasera, sarà che mi sento un po' stanca e pesante, sarà che ho una sonnolenza fastidiosa, ma non riesco a prendere in mano le sorti della giornata.
Un po' ci sguazzo in questo torpore, non dico di no, mi sento un corpulento uccello agli ultimi giorni di cova, che veglia e non abbandona il nido.
Ecco, le giornate così non le amo. Perchè assomigliano a quelle di quando sei a casa malata, di quando mi sono rotta la gamba.
Noto anche una cosa: se io sono intorpidita, lo è anche fiammiferino. Si muove meno e quando lo fa, lo fa con poca convinzione, quasi stesse dormendo anche lui.
Chissà se è davvero così diretto il rapporto tra come io mi sento e come si sente lui.
Se, al di là di uno stile di vita più sano possibile, la mamma può davvero influire sullo sviluppo sereno o meno del bimbo che arriverà, sulla sua "voglia di fare".
Adesso esco, mi sa. Vediamo se guardare due vetrine, un fasciatoio e due tutine darà una svolta alla giornata.
Yawn che sonno!

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)