Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

giovedì 25 novembre 2010

Due buone notizie (lette sui giornali)

Su Repubblica on line di oggi, nel reparto salute, ci sono due articoli che hanno attirato la mia attenzione:
la dieta perfetta e diventare madri senza ansie.
Sono partita dal primo, che è interessante, ma piuttosto scontato: i carboidrati raffinati fanno ingrassare. Pasta, pane, riso e DOLCI è meglio abolirli o mangiare la loro versione integrale; prediligere le proteine magre, la frutta e i legumi. E' una ricerca finanziata dalla UE, durata 5 anni, ed è stata testata sul campione più grande mai utilizzato prima in questo ambito. Se è vero ciò che afferma, e cioè che si può mangiare a volontà senza aumentare di peso, beh ... è una notizia epocale!! Devo solo verificare quando cioccolato (la mia passione!) è ammesso, poi posso convertirmi. Sono rimasta un po' perplessa perchè è ciò che la dieta a zona dice da tempo ed è sempre stata maltrattata dalla comunità scientifica. Mi piacerebbe capire dove stanno le differenze che rendono l'una perfetta, l'altra pericolosa.

Diventare madri senza ansie è possibile! Anche questa è un'ottima notizia. Solo, ecco, è più possibile in queste condizioni:
1) prima di restare incinta ti rimetti in forma smagliante;
2) hai meno di 40 anni, altrimenti poi è un pasticcio;
3) per 9 mesi mangi bene, fai ginnastica dolce ogni momento,non hai ansie/stress/preoccupazioni di alcun tipo;
4) se attui i primi 3 punti, non soffrirai neppure di depressione pre e post partum, tranne se sei ipotiroidea (come me) perchè in quel caso ...beh auguri!
5) Tutto le attenzioni di cui sopra non devono però farti dimenticare che la gravidanza è un fatto totalmente naturale, per cui tranquilla, è tutto a posto;

Solo che non riesco a capire cosa intendiamo per naturale. Che la gravidanza si integra nel tuo ritmo di vita? e cioè che niente succede anche a respirare smog, a correre su e giù dai mezzi pubblici, a mangiare al self service tutti i giorni, a restare chiusi in ufficio 8-9 ore e poi via a casa a far lavatrici, preparare la cena e mettere in ordine? Perchè questo è l'ambiente naturale in cui viviamo .... vale lo stesso?

1 commento:

  1. personalmente io non sopporto qs SCHIFO DI ARTICOLI....scusa ma son troppo una presa per il fondoschiena...scrivono delle verità SCONTATE ....come se uno non sapesse che la gravidanza è un fatto naturale!!!ogni gravidanza è a sè...(come tutto nella vita)e il fatto che tu la viva bene o meno DIPENDE SOLO DA TE....generalizzare sempre tutto mi sembra assai superficiale....forse perchè io che ho sofferto di depressione post partum(e mai l'avrei detto di me che per il primo figlio son stata sempre al top)dico che, ciascuna donna per viver al meglio la propria maternità, la deve vivere in prima persona....senza troppi luoghi comuni, ok?
    cestina quindi la reppublica(anche se è online)esci dall'ufficio, piglia la metro e corri a casa dal tuo GF preparando una bella cena per VOI e fiammiferino...pensando insomma al tuo nido mica a qs.cavolate fatte per "vendere"
    baciiiiiiiiiiiiiiiii Sere

    RispondiElimina

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)