Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

venerdì 23 dicembre 2016

BUON NATALE

Il post di auguri lo scrivo dal treno, di ritorno dall'ultima trasferta dell'anno.
È  stato un anno parecchio gironzolone e, come si dice sempre, gli anni passano e tutti i km valgono doppio secondo me.

Auguri a tutti, che sia un Natale bello, anche che se l'aria, tra guerre e attentati, ha soffiato via gran parte della magia.
Che sia un Natale da bambini, con quello sguardo li, a stella luminosa, quando si aprono i pacchetti.  Con identica attesa, guardando dalla finestra, che magari Babbo quest'anno ci fa una sorpresa e potremo abbracciarlo.
Un Natale di sorrisi e sane risate, di abbracci rotondi e avvolgenti, di baci stampati su tutte le guance.
Un Natale di belle sorprese e bocche aperte, di mani che applaudono o si tengono all'altro per stare tutti un po' più vicini.
Un Natale d'amore, che dire col cuore ti voglio bene resta sempre un gran regalo.
Di sogni sognati anche a occhi aperti, o su quelli appena chiusi di un bimbo che dorme.
Un Natale per osare  nuove cose, scompaginare e ricostruire.
Natale vicino, anche a chi è tanto lontano.
Natale come lo desiderate, che non sia forma, ma molta sostanza.
Di dolci a perdere la forma, che tanto poi ci sarà la dieta dell'anno, quella miracolosa.
Natale non troppo sul serio, ma anche un po' stupidino.
Auguri così,  morbidi morbidi, come le onde del mare o la neve che cade.

BUON NATALE ❤️❤️❤️





Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)