Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

mercoledì 20 aprile 2016

Il momento migliore della giornata

Avete il vostro momento preferito della giornata?

Io sì ed è il tragitto casa - asilo che faccio con Cig.
Attraversiamo la strada, il parco, passiamo davanti alla cartoleria che ha sempre qualcosa di davvero molto molto interessante per Cig, saltelliamo per un piccolo giardino con le panchine e qualche nonno è già lì a leggere il giornale e arriviamo.
Mano nella mano.
Solitamente sorridenti, magari canticchiamo.
Non importa se un attimo prima, in casa, stavo sbuffando che è tardi, andiamo e già sulla porta inseguivo maniche e stringhe, capricci dell'ultimo momento.
Appena usciti dal portone di casa cambia il mondo, l'umore, e tutto è nelle nostre mani allacciate, nelle nostre poche parole che poi prendono la rincorsa e diventano tante, poi si distraggono e salgono su foglie nuove e rami alti, giocano un attimo con i merli che hanno un gran becco arancione, corrono fino a lì e tornano indietro.
Mano nella mano, a volte rallento e gli do un bacio sulla testa, piccolo, lo sfioro appena, che è un bacio quasi più per me che per lui. Per ricordarmi il profumo, il momento, i passi. Che poi crescerà e a scuola ci andrà da solo e questo sarà un momento perso nel tempo di adesso.
A volte litighiamo pure, facciamo pace, discutiamo. 10 minuti di strada, 15 al massimo e riusciamo a vivere la giornata che invece passeremo in altre cose.
La sera non è altrettanto bella, per me. La sera abbiamo una giornata sulle spalle, sia io che lui, il mondo è sparpagliato qua e là, io sono sparpagliata, credo, e non sempre ho tutti i pezzi, come la pazienza o la disponibilità, montati al posto giusto.
E' nel raccoglimento della mattina, nell'aria ancora fresca e inondata di sole, in quella mano che a volte resta e altre va, che ho la certezza di esserci.
Sì, è il mio momento preferito.


Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)