Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

venerdì 2 ottobre 2015

Nutrirsi da mamma? Ti aiuta Nestlè.

Vi capita mai di pensare a com’era prima?
Prima di avere i bambini, per esempio, a come era il nostro rapporto con il resto del mondo e con noi stesse. A me sì e quasi non mi riconosco o stento a rivedermi, a immaginare di non avere la schiena curva per ascoltare, baciare, sistemare una magliettina tutta storta, abbracciare, allacciare una scarpa piccola. Ricordo poco.
Così come della gravidanza ricordo solo sensazioni, più che momenti.
Sensazioni belle, per lo più, ricche di colori e sfumature, amore e possibilità.
Ho avuto una gravidanza molto tranquilla, circondata da attenzioni e perfino io, poco incline al darmi retta, ero riuscita instaurare un bel dialogo con il mio corpo e la mia mente. Un insegnamento che mi è rimasto: non sono solo diventata una mamma, ma sono anche cresciuta, sono cambiata in modo radicale e positivo. 
Ho un  solo rammarico, se devo essere del tutto sincera: in gravidanza ho mangiato male. Troppo a tratti, troppo poco in altre circostanze, in generale in modo non coerente. Mi ricordo che passavo molto tempo a cercare informazioni su cosa fosse meglio evitare e cosa fosse meglio integrare nella mia alimentazione.
Escluse queste brevi ricerche intraprese in internet, ho avuto poca attenzione per l’evoluzione del mio peso e l’alimentazione. Così facendo, durante la gravidanza ho preso diversi kg che sono poi risultati difficili da eliminare dopo il parto.  In gravidanza l’alimentazione ricopre un ruolo importante che non può essere lasciato al caso. Io, più che sapiente artigiana, sono stata artista un po’ folle, senza regole precise, seguendo il mio istinto arrugginito e una voglia di dolci che mai avevo avuto in vita mia.

Se durante la gravidanza avessi conosciuto il programma nutrizionale “Nutrirsi da Mamma” offerto da Nestlé Materna, forse mi avrebbe aiutato a non avere la forma di Barbamammadopo il parto.
Con Nutrirsi da Mamma, Nestlé Materna offre un programma nutrizionale personalizzato studiato dai nutrizionisti A.I.Nut.. Il bello è che non è riservato solo alle mamme in gravidanza o in allattamento, ma anche alle donne che stanno pensando di avere un figlio e vogliono prepararsi per tempo alla loro nuova vita. 
Richiederlo è semplicissimo: basta registrarsi su www.nestlebaby.it e rispondere a qualche semplice domanda per ricevere via e-mail gratuitamente il programma nutrizionale personalizzato. Inoltre, basta riaccedere al programma ogni mese per avere un aggiornamento dei consigli nutrizionali, al fine di essere seguite passo dopo passo durante la gravidanza. Sappiamo infatti che le esigenze nutrizionali si modificano velocemente in questo periodo così delicato. 
Avere un programma nutrizionale personalizzato è un aiuto prezioso per seguire una dieta equilibrata e ci può guidare nell’evoluzione del nostro peso. 
Dai, è bellissima questa cosa, no? Io ne avrei approfittato di sicuro a suo tempo, invece di trasformarmi in una Barbamamma ansiosa e stressata, sempre alla ricerca di informazioni e di consigli utili.
Nestlé Materna offre, inoltre, una linea di integratori alimentari pensati per le diverse fasi: dal preconcepimento, per tutta la gravidanza, fino all’allattamento. Ricordatevi però che è sempre meglio chiedere consiglio al proprio medico di fiducia prima di scegliere di assumerli.

Da ex Barbamamma faticosamente tornata a un peso normale, quindi, il consiglio spassionato è di non limitarsi a pensare a come si chiamerà il vostro bambino, se sarà ingegnere o ballerina e chissà a chi assomiglierà, ma di pensare al suo benessere e al nostro dal primo momento. La corretta alimentazione è fondamentale e grazie a Nutrirsi da Mamma è anche alla portata di tutte.

In fondo è curando bene il corpo e l’alimentazione che si inizia ad essere materna, prima ancora di essere mamma.

3 commenti:

  1. Quando penso alla cura del corpo e dell'alimentazione, mi vengono in mente tante cose positive, piene di vita, senza nessun tipo di marca e piene traboccanti d'amore. Mai affiderei a marche del genere il mio benessere e quello dei miei cari.

    RispondiElimina
  2. Il piano alimentare prescinde dalla Marca, sono indicazioni utili su che tipo di alimenti scegliere, su come abbinarli e che nutrienti preferire in gravidanza e allattamento. Cose che magari sappiamo già, magari ci affidiamo all'istinto. E' solo uno strumento in più ;)

    RispondiElimina
  3. Sai, io sono una persona che si sceglie accuratamente le fonti da cui farsi indicare cose cosi' importanti, e nessuna marca per me lo é.

    RispondiElimina

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)