Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

martedì 17 marzo 2015

Happy birthday e altre cose :)

Drago sputafuoco da colorare :) 



C'è una cosa nella vita di un bambino che da un certo punto in poi diventa importantissima.
Il compleanno.
Se nei primi tre anni te la cavi con un tanti auguri cuore di mamma e papà, magari qualche palloncino colorato e tanto amore profuso, dopo non puoi più sperare in soluzioni così intime.
Il compleanno diventa improvvisamente IL GIORNO, da aspettare con trepidazione e da organizzare come una convetion di alto livello.
In realtà non è il bambino che cambia, ma il mondo intorno a lui.
Cambiano le feste degli altri bambini e si sa che da piccoli (ma anche un po' da grandi) si desidera per similitudine.
Ora.

Non so come siete messi voi, ma da queste parti, la festa è:
- Fuori casa: che sia il fastfood, l'oratorio o la sala tea poco importa, basta che non sia nel soggiorno di mammà;
- Animata: da clown, giocolieri, cuochi, principesse e cavalieri
- Affollata: gli inviti vengono inviati a tutti a RSVP
- A volte è richiesto un dress code


Dove siano finite le feste dell'andiamo tutti a pranzo fuori con gli amici o ci vediamo da noi per una fetta di torta, non lo so. Cioè sì che lo so, sono rimaste da noi, nella cerchia dei nostri amici più stretti, ma là fuori il mondo è impazzito.
Ovviamente non c'è nessun giudizio negativo in tutto ciò, solo stupore. Che se per i 4 anni noleggi il circo la mia fantasia limitata non arriva a immaginare cosa farai per i 18 anni. Tutto qui.

Va da sè che anche Cig immagini la sua festa un po' sopra le righe e si aspetti che tra gli invitati ci siano gli Avengers al completo e almeno un drago sputafuoco.
Tra pochi giorni Cig compirà i 4 anni: son già 4 e da quanto tempo siamo qui a raccontare e come passa il tempo e un po' mi commuovo e lo so che sono luoghi comuni, ma è nei luoghi comuni che ci troviamo a parlare di queste cose.
Stiamo pensando alla non festa più bella dell'anno, stiamo immaginando di aggiungere un ricordo che sia bello fino al prossimo compleanno. Non festa perchè se gli standard sono quelli descritti poco sopra, la nostra sarà una merenda con gli amici.
Torta, candeline, patatine, succhi di frutta, dolcetti, coca cola, paciughi in giro, pavimento a repentaglio, divano in pericolo, rumore, musica, palloncini, colori. Insomma, stiamo sul classico, cantando noi, sicuramente stonando anche, tanti auuuuguriiiiii a teeeeeee :)
Però non è un compleanno se non rimane qualcosa di tangibile, al di là delle manate sul muro e dei pacchetti regalo.

Cosa inventate per i compleanni dei vostri bimbi?

Noi quest'anno avremo un foglio luuuuunghissssimo e tanti pastelli: tutti i bambini potranno disegnare insieme, sullo stesso foglio che poi appenderemo in camera di Cig.
E naturalmente ci saranno anche gli Avengers, sulla torta.
Il drago sputafuoco lo farò io, quando arriverà il momento di mettere in ordine.
Manca niente.
Ci stiamo preparando.
Voi venite? :)

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)