Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

lunedì 23 marzo 2015

4you - il bello delle feste in casa.

Se sopravvivi al week ende della festa di compleanno, ti arruolano di diritto tra gli Avengers.
E' evidente che se non hai crolli nervosi, se sorridi a tutti gli ospiti e riesci addirittura a preparare caffè decenti, hai dei superpoteri che IronMan se li sogna.
Tutto bene. Neppure una porta divelta, solo un branco di bimbi a ruota libera.
E Cig felice, quindi confuso, quindi emozionato, quasi incredulo, sicuramente stanchissimo ieri sera
Tanto che poi stamattina aveva un filino di febbre, così la vera giornata di compleanno, che è oggi, la passerà a casa, in relax.

Decidere di festeggiare in casa vuole la sua piccola dose di coraggio, è sicuramente impegnativo e ci sarà del lavoro da fare prima, durante e soprattutto dopo, per riordinare. Se poi la casa è piccola bisogna mettere in conto che il disordine sarà totale.
Ho individuato comunque 10 buoni motivi per cui vale la pena.


  • E' bello avere bambini per casa. Qualche volta eh, non sempre. Ma mette davvero allegria.
  • Intorno ai 4 anni giocano tra di loro che è una meraviglia. Questo significa che tu puoi anche chiacchierare con gli altri, una conquista epocale.
  • Basta un'idea semplice per coinvolgerli tutti. Un foglio lunghissimo, pastelli per tutti e tutti intorno a disegnare, felici di fare una cosa insieme, da 1 a 9 anni, ognuno con il proprio tocco d'arte.
  • Non hai orari. La festa ha un inizio e la fine vien da sè, ma non ha mai quel non so che di sbaracchiamo che è un po' il lato triste delle feste nei locali pubblici.
  • I genitori degli invitati sono meno atterriti. Sanno che se te li portano a casa tua possono, volendo, prendersi anche un'oretta off, tipo farsi un giro, tornare a casa a fare un pisolino o andare al parco a leggere in silenzio. Ti saranno grati.
  • Fai networking: è l'occasione per conoscere meglio le mamme degli amici del cuore. Io che sono mamma di corsa non conosco nessuno e vivo sempre un po' al di fuori degli accadimenti. E' un modo per uscire dall'anonimato e dimostrare la tua esistenza :)
  • I bambini sono a loro agio. Il festeggiato è a casa sua, tra le sue cose, in ambiente noto. Condividere i giochi, mostrare la propria camera, sentirsi "al sicuro" distende anche l'animo più emozionato.
  • Si ha totale libertà di decidere il menù della festa, il modo di apparecchiare, mischiando magari Batman e Frozen, che già io mi immaginavo fughe romantiche tra i due.
  • Avrai scorte di coca-cola senza caffeina e succhi di frutta per i prossimi mesi.
  • Invece di tornare a casa con sacchi di regali da appoggiare da qualche parte, potrai lasciare uno scudo di Capitan America sul divano, lo ritroverà la mattina dopo, appena sveglio e di nuovo gli brilleranno gli occhi ;)





Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)