Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

lunedì 10 febbraio 2014

La mia vita tra i supereroi.

IronMan e l'auto del futuro :) 
Si dice spesso che la mamma, figura epica e a tratti mitologica, sia dotata di super poteri.
Non vola, magari, e neppure si allunga, sa solo camminare sotto la pioggia senza sentire l'acqua, correre più del vento per riuscire a conciliare tutte le cose da fare in una giornata e cose così.
Anch'io ho questi poteri, certo, ma non sono niente di speciale, al confronto.
Io vivo con due supereroi: IronMan e Hulk. e ho detto tutto.
IronMan non è neanche un metro di altezza, ma è lui che comanda.
Hulk supera il metro e ottanta, ha un colorito più sano del verde e insieme a ironMan lotta contro mostri di peluche che popolano le Terre delle Mensole Alte. Hanno il quartier generale nella Torre di Stoffa, si muovono agili nei territori di casa, con passo da Swiffer e silenti come un gioco senza pile.
Si mimetizzano, alla perfezione, con gli stipiti della porta, ordendo agguati alla mamma che tra i superpoteri non ha in dotazione il super-udito, è stata dotata di vista calante e di passo traballante, piuttosto.
Hulk e IronMan hanno giocato tutto il week end: ho rischiato 4 infarti e ho visto combattimenti agghiaccianti con il pupazzo del dinosauro e del "Coso" che è bruttino, ma non so cos'è.
Ho sentito Iron chiamare Hulk, con piglio da comandante "HUK, vieniiii, HUK" e li ho visti partire insieme per avventure dietro la poltrona e alla conquista, dagli esiti incerti, del divano.
Li ho trovati che confabulavano piani nella Torre di Stoffa e li ho visti sparare palle di fuoco dal palmo della mano.
Hulk (HUK) sa il fatto suo, ha cuore giusto, sa che la vera forza sta nell'esempio: evita di usare parole come uccidiamo, spariamo e cose così, sa essere punto di riferimento e trovare le avventure più belle; IronMan sa che i pugni, i suoi famigerati Tugni, sono un'arma letale anche per il cuscino del letto.
E' così.
Sono una mamma circondata da supereroi e meno male perchè i peluche delle Mensole Alte sono pericolosissimi, ce n'è addirittura uno, un criceto, che ripete le cose che dico: si finge me per battere i supereroi, per conquistare il regno, compreso l'Impero di Cucina e le Spiagge di Balcone.
Sono fortunata, lo so.
I miei supereroi hanno un'arma segreta e potente: ridono.
Come un'onda che travolge.

Voi, con chi vivete? :D

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)