Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

mercoledì 18 dicembre 2013

Santa Claus is coming ...



Io Natale lo riconoscerei anche senza calendario e luminarie, modestamente.
E' quel periodo dell'anno in cui la salute, la mia, cede di schianto a raffreddori epocali, febbricattola, svogliatezza su tutti i fronti.
Normalmente tutto ciò è seguito a ruota, proprio per Natale e S.Stefano, da gastroenterite di stagione, così abituale che ormai chiamo "la palla di Natale". Dal 27 al primo dell'anno resto tramortita, per poi riprendermi nel mio splendore (uuuahahahahahah) il 2, per tornare in ufficio.
Così vi ho riassunto il presenti giorni e i futuri, senza dilungarmi troppo.
Per il resto, che dire: è Natale.
Cigolino non ha ben chiaro cosa sia, ha solo intuito che una sera si va a dormire e il giorno dopo succede qualcosa di speciale. Così è la seconda mattina che mi chiede "Natale?" "No, non è oggi, manca poco", poi corre in soggiorno, esamina l'albero, mi guarda ed esclama "sììì, Natale! Albero!". Ho spiegato che l'albero si fa prima, per aspettare Natale, ma credo sia stato un discorso troppo lungo e comunque noioso per ascoltarlo davvero.
A lui comunque interessa una cosa soltanto, che nel giorno di Natale, qualunque esso sia, ci sia una macchinina nuova e una ruspa. Il resto sono convenzioni nostre che non riguardano lui.
Che io sappia, al momento, è già sotto l'albero un trenino e speriamo  vada bene lo stesso.
Noi vorremmo regalargli due cose:
la lavagna e una tenda da piazzare in camera sua (non so dove per la verità) e quest'anno Babbo Natale sarà Ikea e sia quel che sia.
Abbiamo osservato le passioni in questo anno di Cigolino che cresce e vincono le macchinine su tutto, seguite a ruota dal "disegnare" e dal costruire tende con le lenzuola e coperte.
Se la questione tenda scompagina letti e arruffa lenzuola, la cosa del disegno mi piace molto e, lo ammetto senza pudore, ogni suo scarabocchio per me è un capolavoro di creatività e fantasia, come mi intenerisce il piglio con cui impugna il pastello e decide cosa disegnare: è un aereo, è una strada, la macchina o papà. E' tutto uguale, sono line curve, lunghe, blu per lo più, ma lui ci vede il suo mondo e io con lui. Li conserverei tutti quei segni, se avessi cassetti apposta per i ricordi.
Speriamo, GF e io, che la lavagna sia un incoraggiamento e un dirgli che a noi piace quello che fa. La tenda è per tentare di salvaguardare i letti e per creare il suo primo "posto segreto", più agevole del dietro il divano ;)

Cosa regalerete ai vostri bimbi e cosa consigliereste?


Come ogni anno il nostro Natale sarà a rate e si prolungherà per diversi giorni. Quest'anno poi siamo proprio in turnè, dal mare ai monti, per abbracciare un po' tutti. Cigolino non capirà mai quando è veramente Natale finchè non sarà in grado di comprendere il calendario.
Da parte mia mi preparo al mio primo Natale vegano e non so come me la caverò, credo mangiando solo i contorni, ignorando i dolci, cercando ricette da proporre. So di mettere in croce un po' tutti con questa scelta alimentare, ma è il regalo più bello che mi sia mai fatta e per il momento proseguo felice tra bacche e radici.
Certo, un po' mi sento scompaginatrice di tradizioni che da noi sono concentriche: vigilia di pesce, come si usa in Sardegna, Natale di carne come si usa in Lombardia. Credo che nessuna tradizione contempli anche solo un Santo Stefano vegan.

Voi cosa fate a Natale e qual è la tradizione o abitudine a cui tenete di più?


1 commento:

  1. i genitori della mia classe hanno "fatto portare" da Babbo Natale questo bellissimo galeone dei pirati http://www.profumodicoccole.it/180-category/veliero-dei-pirati-82504.jpg

    in generale se avessi un bimbo preferirei giochi di legno, pochi ma buoni. Per il resto, basta del materiale di recupero: scatoloni, stoffe, legnetti etc

    RispondiElimina

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)