Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

mercoledì 11 luglio 2012

In libreria

Tutta presa da una forma acuta di "mamma-ti-insegna" sono andata in libreria.
La ricerca, secondo me, era proprio facile. Un libro con gli animali. Non proprio fotografie di animali, ma disegni, magari buffi, comunque chiari, degli animali.
Perchè sul libro galleggiante di 6 pagine, con gli animali appunto, ci stiamo invecchiando ed è ora, secondo me, di dare un upgrade.
Io credevo fosse facile.
Invece.
C'è quello della fattoria che ha qualche animale e poi trattori, covoni, forconi ecc. e ho immaginato l'appeal che avrebbe avuto su Cigolino: nullo. Che è sto covone? - sentivo già ronzare nella sua testolina.
Poi c'è quello degli animali in genere, ma pesa un quintale, perchè ha dentro un coso che se tiri la linguetta poi fa anche il verso degli animali. Bene. E io che ci sto a fare, se non posso belare e muggire a modo mio, senza curarmi dell'aderenza alla realtà? Uhm. Costoso poi. Tanto lo so che va distrutto in una settimana.
Inoltre tutti hanno un formato gigantesco, ovvero maneggevoli almeno quanto un piccolo frigorifero.
Bah.
Poi ho girato lo sguardo e c'era una parete intera di libri di Cicciobello. Non so dire se Cicciobello sia l'autore, però ho deciso che non erano libri adatti a un maschietto. Anche perchè non c'era nessun animale.
Vabbè.
Ci sono libri bellissimi con le pagine pop-up: giri la la pagina e puff, viene fuori la giostra, il circo, l'auto dei pompieri e via così. Ho immaginato la triste fine di quelle pagine e ho avuto pietà di loro, di sicuro sono destinate a bimbi più grandi, che hanno superato la fase iconoclasta.
Non parliamo poi della moltitudine di libri rilegati in rosa. E' un po' come nei negozi di vestiti: 3 lati e mezzo per le bambine, un angolo per i bimbi. Un'esplosione di colori e forme per le bimbe, al massimo una bicromia per i bambini. Mica è giusto. Creiamo delle sindromi a questi maschi, per forza poi passano la vita a dimostrare chi è il più forte.
Sono uscita a mani vuoti dalla libreria.
Ma non mi arrendo. Da qualche parte un libro semplice e divertente sugli animali ci sarà.
Prometto anche che cercherò di farmi una cultura sulla letteratura infantile, chè proprio non voglio che Cigolino cresca senza la compagnia dei libri. Sono aperta anche agli e-book, ma di parole e storie e immagini non si può fare a meno.
Altrimenti, ho deciso, lo preparo io un libro.
E invento anche intorno una storia e lascio la libertà alle mamme e ai papà di muggire come meglio credono.
Vedi mai che poi diventa il best-seller per gli under 2 anni.
Anche voi scrivete libri per i vostri bimbi? O quali libri avete scelto?

3 commenti:

  1. Cara Wising, premesso che io sono una tua fan e mi piacerebbe moltissimo se tu scrivessi un libro per cigolino e per tutti i nostri bimbi, ti dico come ho scelto io, o meglio come ha scelto Anna. Allora ho deciso fin da quando era molto piccola di portarla con me in libreria, o nella libreria del centro commerciale, nella sezione bambini. Anna sceglie il suo libro...solitamente nota subito quelli che hanno a tema i cartoni, tipo teletubbies, peppa pig la pimpa ecc., e poi diventano dei veri compagni, li sfoglia più volte al giorno e insieme commentiamo le figure e le racconto le storie. Io amo molto leggere e ho pensato che aiutarla ad avere confidenza con il libro, con l'oggetto libro, potesse essere un modo per familiarizzare fin da piccola con la magia di storie e fantasia. Ho sempre lasciato a portata di mano libri miei di quando ero piccola, e ormai quando andiamo al supermercato Anna da mesi indica il reparto libri, dove ci precipitiamo subito a vedere le novità.:)ciao LISBET

    RispondiElimina
  2. devi andare alla libreria dei ragazzi, non in una "normale".
    E' in via Tadino
    http://www.lalibreriadeiragazzi.it/default.aspx

    E' la libreria che fa da punto d riferimento quando dobbiamo comprare i libri per la classe :)

    RispondiElimina
  3. Andro' alla libreria dei ragazzi , grazie! Nel frattempo alla Giunti ho trovato una collana simpatica: i tocca e senti. Gli animali, gli oggetti hanno inserti in materiali diversi, così giochiamo con la vista e il tatto, inventando storielle. Sembra che Cigolino apprezzi :)

    RispondiElimina

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)