Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

venerdì 6 aprile 2012

Buona Pasqua!

E' il primo anno che arrivo a Pasqua senza neppure aver pensato a un menù della festa, senza aver comprato almeno un uovo e aver ripetuto che la colomba con i canditi non mi piace.
Questo significa che:
faremo la spesa insieme ad altri milioni di ritardatari;
mi sentirò un po' in colpa per non aver preparato una tavola degna della festa.
Pazienza. Di tutta la mammità fin qui è quest'ultimo mese ad avermi preso in contropiede. La fine del part time allattamento ha decretato anche la fine di buon equilibrio, non ancora sostituito da uno nuovo.
Sono un po' in affanno a dire il vero e corro al lavoro per poi correre da Cigolino, tipo pallone che rotola e rotola.
Mica mi sento a mio agio e in questo modo non ho un momento dedicato a me.
Questo è un errore: bisogna ricordarsi sempre, sì anche mentre si rotola, che avere una parentesi propria è necessità, altrimenti il proprio equilibrio è in pericolo  (e di conseguenza quello della famiglia).
Per cui via, ecco il buon proposito di Pasqua: fare una cosa, almeno una, anche solo una volta a settimana che non sia correre da casa a ufficio e viceversa.
Voi cosa fate? Qual'è l'hobby, lo sport, ciò che per un paio d'ore vi toglie dalla routine? E come vi organizzate?





Tantissimi auguri per una Pasqua proprio come la desiderate, corredata di sorprese bellissime!