Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

mercoledì 6 aprile 2011

Stili educativi

Quando guardo Cigolino, cioè sempre, penso a come lo educheremo.
Non ho molti dubbi sui valori da trasmettere e neppure sul modo (che sarà positivo e affettivo), mi chiedo però se sarò capace.
Ho avuto un'educazione molto rigida e spesso punitiva (in una parola: autoritaria) e noto che, a volte, qualche germe di ciò che è stato con me ancora sopravvive: divento intransigente, troppo rigida, ricordandomi immediatamente una mia zia maestra e mai sposata che ci teneva tutti in riga, terrorizzandoci. Ecco, non voglio che vada così.
Vorrei che lui potesse coltivare la sua autostima in modo libero e cosciente, che fosse certo che da parte dei genitori non trova punizione, ma sostegno e indicazioni.
Spero di non sentirmi mai pronunciare frasi del tipo: se fai così mi fai star male; se fai così viene il lupo e ti porta via o altre cose orribili che poi te le ricordi quando sei grande e ti viene un nervoso grandissimo.
Sarà necessario anche inventare nuove favole. Le classiche vanno senz'altro conosciute, ma a pensarci sono intrise di avvenimenti nefasti e paurosi e mai una volta che il lieto fine sia la conquista dello sventurato protagonista, ma è sempre nelle mani di qualcun altro: il cacciatore tira fuori cappuccetto rosso dal lupo; i principi svegliano le principesse che altrimenti resterebbero lì per chissà quanto tempo.
Ci vogliono favole in cui anche se ti va male tu puoi ribaltare la sorte, senza che per forza passi un principe a cavallo o la principessa cali le trecce dal terrazzo.
Volendo evitare la strada percorsa dai miei (non c'è critica qui eh, ma coscienza della poca funzionalità) dovrò scoprire vie nuove, sarà imparare da capo, senza rifarsi a modelli conosciuti.
Una cosa da pionieri.
Mi sa che bisognerà studiare un po', per avere nuovi spunti.
Oggi ho dato un occhiata qua e , ma bisogna approfondire.

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)