Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

martedì 26 aprile 2011

Roba da lattanti

Al termine del primo mese, convenzionalmente, il bebè non è più neonato e diventa lattante.
Come dire, è finito il rodaggio.
Il cambiamento, anche nel caso di Cigolino, è sensibile.
Le poppate diventano più brevi, ma più impetuose, tanto che spesso il latte gli va di traverso e si spaventa un sacco.
Si guardano intorno con più curiosità e in particolare vengono attratti dai colori sgargianti, tipo gli sportelli rossi di cucina diventano improvvisamente oggetti meravigliosi.
Muovono la testa con più controllo e messi a pancia in giù riescono ad alzarla di alcuni cm e per qualche secondo.
Socializzano e piano piano iniziano a riconoscere mamma e papà.
Reagiscono al freddo e al caldo.
Dormono qualche ora in meno, ma soprattutto iniziano a non confondere più il giorno con la notte.
A questo proposito sono molto utili piccoli accorgimenti: durante il giorno non oscurare eccessivamente la stanza dove è posizionata la culla e soprattutto non creare troppo silenzio.
A me non piace "parlare da sola", a un certo punto non so cosa dire ;), allora lascio una radio o la tv accese (volume basso eh, non effetto discoteca o comizio di piazza), in modo che ci sia un po' di confusione.
Al contrario, la sera, la stanza è buia e finalmente c'è silenzio: è ora di dormire.

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)