Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

martedì 26 aprile 2011

Debutto in società

Mentre tutto il mondo si prepara, incomprensibilmente, la matrimonio di William e Kate, ieri c'è stato un evento ben più mondano: la prima grigliata di Cigolino.
Raduno pasquale degli amici del mare, cioè il gruppo di amici più storico, più affiatato e gaudente che si possa immaginare. Cigolino in tuta da ginnastica alla sua prima uscita ufficiale, quella che stai fuori tutto il giorno e speriamo bene.
Nel gruppo bimba di un anno e pochi mesi ormai assolutamente disinvolta; bimba in arrivo per settembre e manipolo di adulti pronti a grigliare tutto.
E' stata una giornata bellissima.
Abbiamo scoperto che:
Cigolino ha un'inclinazione naturale alla compagnia, anzi più vociare e allegria sente, più dorme tranquillo;
gli basta avere il suo quarto d'ora defilato, per mangiare in pace, un paio di cambi pannolino e la giornata fila via tranquillissima;
gli piacciono tantissimo le coccole, non importa se arrivano da mamma, papà o da zii acquisiti all'istante.
E' stato tutto il giorno nella sua navicella, in giardino, tra cinguettare di uccellini, risate e vociare.
Anche per me è stata una gran bella esperienza, mi sono resa conto che partecipare alla vita famigliare fa il bimbo più sereno, in modo misterioso e istintivo lui sa quando può stare tranquillo, anche in mezzo alla battaglia di bucce di mela e molliche di pane.
Siamo tornati la sera.
Ho allattato in macchina, seduta dietro, nella coda (breve meno male) del rientro delle scampagnate di Pasquetta.

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)