Pagine

Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Così sono diventata mamma dopo i 40, tanto per fare sempre di testa mia. Come sta andando lo racconto in questo blog :)

lunedì 4 aprile 2011

La vista nel neonato

Il ginecologo mi ha voluta vedere subito, come gli ho detto della febbre.
Fortunatamente non c'è infezione o altro legato all'intervento. E' febbre. Semplicemente febbre. E da ieri anche emicrania piuttosto persistente. Tachipirina a manetta e vediamo nei prossimi 3 giorni come va.
Io mi sento uno straccio, ma fa niente, non è che abbia chissà cosa da fare, mi basta avere tempo ed energia per allattare.
Altrimenti Leonardo comincia a cigolare. Non piange. Cigola. Lo chiamiamo Cigolino infatti.
Cresce, si vede già. Ha le guance più piene, la pelle più liscia, tiene sempre più spesso gli occhi aperti. Ogni giorno fa piccole conquiste personali, tipo far finta di guardarsi in giro. 

Fino al primo mese non sarà in grado di mettere a fuoco cose più distanti di 25/30 cm, vede cioè solo ciò che gli serve veramente, la mamma e il seno della mamma. Coordina poco gli occhi e potrebbe verificarsi lo strabismo neonatale, che non deve preoccupare, passerà.
Dai 2-3 mesi la vista migliora decisamente, non solo mette a fuoco forme più distanti, ma comincia a vedere i colori, per lo meno quelli primari.
A 4 mesi distingue chiaramente i volti dei genitori e ne capisce le espressioni. La vista è quasi del tutto formata.
Dai 7 mesi all'anno è tutto una scoperta: vuoi per la maggiore mobilità, prima a gattoni poi camminando, il mondo diventa un luogo da esplorare, si mettono a fuoco tutte le sfumature di colore e si è molto attratti dalle forme.
Lo sviluppo totale, cioè la capacità di vedere in decimi, avviene entro i 6 anni.
Io non vedo l'ora di capire di che colore ha davvero gli occhi!


Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)