Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

mercoledì 13 aprile 2011

Congedo paternità

Ci siamo informati sul congedo paternità, scrivendo alla parlamentare che sta seguendo l'iter legislativo della proposta (Alessia Mosca).
Lei ci ha risposto che i 15 giorni di cui si e' parlato recentemente sono una una proposta del parlamento europeo, che in quella sede deve ancora seguire l'iter necessario per l'approvazione. Se approvata, la proposta sara' una forte indicazione per tutti gli stati membri.
Intanto in Italia esiste un'altra proposta, la sua, che prevede 4 giorni di congedo obbligatorio.
In questo caso i lavori sono più avanti rispetto all'unione europea, sono già confermati nel testo unico di proposta di legge sul congedo di paternità prodotto dalla Commissione della Camera proprio in questi giorni. Dovrà essere discussa e poi votata prima alla Camera e poi al Senato. Ancora non c'e' una calendarizzazione.
Quattro giorni non sono molti, con tutto quello che c'e' da fare con l'arrivo di un bebe', con tutte le emozioni da vivere e nuovi ritmi da imparare. Quattro volte meglio, comunque, della condizione attuale, mortificante direi con quel solo giorno di congedo.