Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

martedì 29 marzo 2011

Il ritorno a casa

E così siamo tornati a casa, ieri.
All'uscita dall'ospedale sembravamo una piccola carovana, con Leo nella sua navicella-o-come-diavolo-si-chiama spinto dal suo papà, che trascinava anche il mio trolley, io lenta con beauty e un girasole gigantesco che GF mi ha portato in ospedale. Mancava una musichetta tipo la banda.
E' un'emozione forte anche il tornare a casa, quasi la paragono al parto. E' da quel momento che inizia veramente la tua vita da genitore.
A casa abbiamo fatto il giro delle camere, e si fa in fretta, la presentazione ufficiale ai 2 gatti in fuga e ancora non hanno capito cosa sia successo.
Ho trovato vasi pieni di fiori, GF mi ha preparato un ritorno bellissimo.
Leo è bravissimo, me l'hanno detto anche alla nursery dell'ospedale. Deve mangiare tanto però, per via degli episodi di glicemia bassa. 8 volte al giorno, una volta ogni 3 ore.
Io ovviamente ho preparato la tabella di marcia, con tanto di sveglie puntate per la notte.
Capita però che i bimbi abbiano una percezione del tempo tutta loro, per cui ha mangiato tre volte da mezzanotte alle 3, scardinando la mia tabella, addormentandosi poi come un angioletto. In quelle 3 ore ho pensato che fosse andato via il latte o che mi avessero dato un altro bambino.
La cosa più stupefacente però è stato il mio aplomb, non ho neppure sbuffato o pensato di restituirlo. Mi sono stupita, davvero.
La verità è che dall'arrivo di Leo ci stiamo divertendo un sacco.
Abbiamo spirito sereno, sorriso sulle labbra, gioia esplosiva.

7 commenti:

  1. olèèèèèèèèèè olèèèèèèèèèè olèèèèèèèèèèè
    bravo leo , brava mamma baby e papi gf!!!!
    buon divertimento allora alla nuova banda

    serena

    RispondiElimina
  2. commossa da cotanta gioia e serenità... auguri a voi neogenitori e a Leo

    RispondiElimina
  3. yeah!!! w leo che ha già capito tutto (certo che anni di gavetta su al 7° piano... altrochè aplomb ;-))
    In bocca al lupo, baci

    RispondiElimina
  4. che bello descrivere anche il divertimento di questa nuova avventura della vita. Bellissima la foto delle due mani.

    RispondiElimina
  5. spettacolo la fotoooooooooooooooooooo
    mi fai commuovere ogni volta....ricorda tanto quella che feci con richi in montagna sere

    RispondiElimina
  6. wising che emozione la foto delle vostre mani.....augurissimi e la sveglia buttala pure tanto, anche se ti addormenti ti sveglia lui!!!
    augurissimi.
    P.S. io ho una foto con la mano di mio cognato che gioca con le dita del piedino di Giorgia....ed ancora mi emoziono quando la guardo.
    ciao Claudia

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutti :)

    PS. Le mani sono di Leo e del suo papà

    RispondiElimina

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)