Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

venerdì 11 marzo 2011

I rapporti conflittuali

In questo periodo ho almeno 2 rapporti conflittuali,
Il primo, importante, è con le conversazioni telefoniche.
Se parlo con mia mamma mi viene il fiatone, mi manca proprio il respiro e mi viene l'ansia perchè se la conversazione durasse troppo potrei diventare cianotica. Mi piacerebbe chiacchierare, ma vado proprio in affanno!
Se parlo con GF sembro una telefonista di una qualche società, mi aspetto, da un momento all'altro, di sentirmi dire "la metto un attimo in attesa" o di porgere cordiali saluti. Detesto!! In questo caso, credo, mi sta colpendo la sindrome da desperate housewife: niente da raccontare. E' il motivo principale per cui non amo stare a casa, gli argomenti pian piano finiscono e mi rendo conto che le mie giornate sono fatte da piccole incombenze e ore di pensieri accavallati che poi non sai come sbrogliare per raccontarli. Il risultato è mortificante, per me che parlo e per lui che ascolta. So essere più espressiva con gli sms, e con ciò ho detto tutto.
Altrettanto straziante, sebbene declinato diversamente, è il rapporto con il fasciatoio. E' ufficiale: il fasciatoio è un mobile orribile, ingombrante e che non si armonizza con nient'altro in casa. Per questo non l'abbiamo ancora preso. E non so se lo prenderemo, sinceramente. Ho un'avversione quasi fisica: li guardo e cambio umore. Per cui adesso sto studiando soluzioni alternative, che non indispongano il mio senso estetico.


Perchè la sindrome del nido esiste, ma c'è anche un limite a tutto!