Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

martedì 4 gennaio 2011

La linea nigra

Pensavo fosse l'inizio della fine, del mio aprirmi in due come un cocomero.
Mi è apparsa una cerniera lampo sulla pancia!!
Una lunga linea che dal seno arriva al pube, scuretta, sottile.
Sono stata un po' davanti allo specchio, cercando anche la dicitura "strappare lungo la linea tratteggiata". Ma niente, solo la linea.
L'ipotesi della zip mi piaceva un sacco, talmente pratica che non avrei saputo pensare a soluzione migliore.


Invece si chiama Linea Nigra e appare spesso negli ultimi mesi di gravidanza. Il che suggerisce che effettivamente io sia agli ultimi mesi di gravidanza, nonostante il mio dissimulare. Diventa più evidente se si ha la carnagione scura e sparisce dopo il parto.
Ho trovato un paio di spiegazioni:
1) La linea c'è sempre, si chiama linea alba e non si vede. In gravidanza cambiano gli ormoni e cambiano i livelli di melanina: i capezzoli si fanno più scuri, il pube e la linea alba diventa nigra.
2) La linea appare per la tensione della pancia, sono i muscoli che mostrano la loro attaccatura.
La più accreditata è comunque la prima. Non appare in tutte le donne e non deve destare nessuna preoccupazione.
Una credenza popolare vuole che se la Linea Nigra va dal seno al pube sarà un maschietto, se più corta o assente una femminuccia. Nel mio caso è verissimo.