Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

martedì 11 gennaio 2011

10 regole del buon papà

Davanti a un grande negozio per l'infanzia che si dichiara "paradiso della mamma e del suo bambino", mia sorella e io.
Io: Non c'è nessun negozio che porti la scritta "il paradiso del papà e del suo bambino".
Mia sorella: Beh .. già
Io: a ben pensarci, non ci sono proprio negozi per i papà e i loro bambini.
Mia sorella: Castorama ...

Dei papà si parla troppo poco. Li si liquida con un "il papà è fondamentale", ma poi non si sviscera l'argomento, lasciandoli così, in un limbo di responsabilità non meglio definite. Poveri papà.
Ho trovato anche le 10 regole per diventare un buon papà, ma sinceramente mi sembrano un misto tra i consigli di una nonna con lieve demenza senile e i bigliettini dei baci Perugina : http://www.guidasicilia.it/ita/main/news/index.jsp?IDNews=29839

Più illuminante una favoletta: Essere un buon padre, in cui il buon genitore è chi aiuta, indica una via, ma lascia al figlio la possibilità di costruire i propri punti di riferimento e soprattutto la libertà di scegliere la propria via. Il tutto in salsa filosofica, che può risultare un po' indigesta.

Resta comunque un interrogativo: se nè padre, nè figlio/a sono appassionati di bricolage, quali negozi sono dedicati a loro?

3 commenti:

  1. è meraviglioso vedere Riki che si occupa di Anna. Le dà il biberon, e poi la bacia , la coccola, la cambia...sono bellissimi insieme.
    Se non ci fosse stato Riki non ci sarebbe Anna. Questo è certo. E non è di poco conto. Ricordo un film recente in cui una donna diceva: "solitamente sono i figli che danno la forza per mandare avanti un matrimonio...nel mio caso è stato il contrario: è stato il mio uomo a darmi la forza per fare e tirare su i miei figli." Quest'ultimo è anche il mio caso.
    L'unica regola del buon papà: dare forza alla propria donna, rassicurarla ed accettarla così com'è contribuendo concretamente al suo ruolo di mamma.
    bacio

    RispondiElimina
  2. Condivido! Vorrei tanto che dei papà si parlasse di più, siamo troppo concentrate sulla mammitudine. Ho, personalmente, profonda ammirazione invece per gli uomini che senza i 9 mesi di vantaggio che abbiamo noi (e molto profondi) sanno diventare papà, tante volte anche prima della nascita.

    RispondiElimina
  3. si ce ne son sempre meno....proprio come ce ne son sempre meno di bravi ragazzi con cui far figli!baci sere

    RispondiElimina

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)