Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

mercoledì 17 novembre 2010

L'ufficio e la gravidanza

Ieri sono stata in riunione tutto il giorno. 8 ore, chiusa in una stanza con altre 14 persone. Stare seduta così tanto tempo, con meno occasioni del solito per alzarsi a sgranchire le gambe è un vero tormento. La pancia inizia a tirare, immagino fiammimferino che cerca di farsi spazio, perchè si sente come ripiegato in un cassetto. Poverino!
Le sedie della sala riunioni poi sono veri strumenti di tortura, rigide, con una seduta troppo lunga per avere le gambe comode.
E' importante, se si vuole andare avanti a lavorare, organizzare il proprio spazio lavorativo.
Sotto la scrivania ho messo un Forsiktig .... paura eh?
E' lo sgabellino Ikea, che mi permette di tenere le gambe leggermente rialzate.
Ho sfoltito molto la mia agenda, che di solito prevede diversi incontri con i clienti, praticamente annullato i viaggi di lavoro ... i miei poi non hanno proprio niente di figo: solitamente sono spostamenti lunghissimi andata e ritorno in giornata, meglio evitare.
Appena possibile, ma non oltre le due ore, mi alzo e mi faccio un giretto per gli uffici, così evito di arrivare a sera con le caviglie alla zuava.
Bevo tanta acqua. Porto sempre la frutta per gli spuntini, ho sempre un paio di mele nel cassetto. Poi, tutta compiaciuta da tanta virtù, lascio le mele nel cassetto e vado al distributore di merendine, mi sento in colpa, non prendo nulla e alla fine non mangio neppure le mele. Immagino ci sia un termine medico per questa devianza.


Ieri è stato il primo giorno in cui l'ho sentito muoversi tanto. Sono movimenti leggeri, piccole bollicine, leggero tramestio nella pancia. Bello! Tiene un sacco di compagnia, è come se volesse dire la sua.

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)