Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

martedì 20 ottobre 2015

Mai più senza ketchup

In casa può mancare tutto, ma non il ketchup.
Cig lo usa su tutto, o comunque vuole vederlo lì, nel piatto, tipo copertina di linus in versione cibo.
Non c'è altro che regga il confronto, non c'è nulla che possa sostituirlo e il ricciolo minuscolo di maionese che ho messo ieri più per decorare il piatto che per altro è stato preso come un'offesa.
"La maionese non mi piace, io voglio solo il ketchup, toglila mi da fastidio" niente meno, e poi quella deriva lì di risposte un po' supponenti e parecchio indisponenti che Cig ogni tanto da, come fossimo già in adolescenza. Ma vabbè, questo è un altro cruccio, quello di oggi è che ho finito il ketchup.
E anche che non avrò tempo oggi di andarlo a comprare e da una facile previsione non avrò tempo almeno fino a sabato e ... ok, ultimamente vado in ansia con poco, lo riconosco.
E poi, ma sapete quanto zucchero c'è dentro il ketchup? Roba quasi da saint-honorè, ma mica viene in mente a nessuno di mangiare la saint-honorè con l'hamburger. Dell'ansia vi ho appena detto, abbiate pazienza.
Ho deciso quindi di fare il ketchup in casa.
Con un po' di pomodoro e tempo è possibile e, dalla lista ingredienti, anche molto saporito.
La ricetta che mi ha convinto di più l'ho trovata su giallozafferano, sito che per me,  insieme a La cucina italiana, è tipo la mano santa, il deus ex machina, il supereroe che mi toglie dagli impicci.


Gli ingredienti di GialloZafferano:

Olio (100ml); 1 cipolla; alloro; chiodi di garofano; zucchero (100gr); zenzero (un pezzettino grattuggiato); 1 carota; 2 spicchi di aglio; timo; aceto (100ml); sale; 1 gambo di sedano; 800gr di polpa di pomodoro; cannella (un pezzettino di stecca); 1 cucchiaino di senape in grani; 1 cucchiaino di maizena.


Gli ingredienti che userò io per renderlo più bimbofriendly:
800gr di polpa di pomodoro; olio, aceto di mele, cipolla, carota; zenzero in polvere (meno forte di quello fresco), senape in grani; timo; maizena o fecola per addensare, miele al posto dello zucchero, sale.
Meno spezie, per un gusto appena più pomodoroso; miele per una dolcezza più rotonda e più sana.


Procedimento (con i miei ingredienti):

Tritare insieme la cipolla, la carota e farli appassire nell'olio; aggiungere quindi il timo e lo zenzero, la polpa di pomodoro e far cuocere per circa 20 minuti. Aggiungere ora l’aceto, il cucchiaino di maizena sciolto in poca acqua, la senape in polvere e il miele e il cucchiaino di sale portando il tutto all’ebollizione: far cuocere per 1 ora e mezza a fuoco basso, aggiungendo eventualmente poca acqua per non farlo asciugare troppo. La cottura lunga fa sfumare bene l'aceto e addensare la salsa fino alla consisetnza voluta.
A fine cottura passare al passaverdura, io non ce l'ho quindi lascio a voi l'opzione ;) Frullare il tutto, per ottenere una consistenza cremosa e senza "corpi estranei".
La salsa si conserva a lungo nel frigorifero, se non c'è Cig nelle vicinanze.
Se è buona ve lo farò dire da lui ;)

Cosa non può mai mancare in casa vostra e che quindi avete imparato a fare da soli?

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)