Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

mercoledì 12 marzo 2014

Polpettine di ceci (falafel)

I ceci sono molto versatili in cucina :) 
Ho appena finito di leggere il libro del dott. Fuhrman, che fuhroreggia con il suo "Mangiare per vivere", ovvero come eliminare le proteine animali dalla nostra alimentazione e vivere sani e felici a tempo inderminato.
Il suo è un libro scritto per gli americani che evidentemente mangiano di un male per noi inimmaginabile, in particolare per quella vasta popolazione di americani molto obesi e con problemi di salute ragguardevoli.
Il suo piano alimentare d'urto promette di far perdere 9 kg in 6 settimane: cosa probabilmente vera se parti da 200kg e ti stai nutrendo di burro e dolci.
A spanne direi che l'impatto su un leggero sovrappeso e su chi ha abitudini alimentari non ancora ai confini della realtà dovrebbe essere minore.
Ho trovato comunque spunti molto interessanti e una quantità di dati scientifici che raccontano di una correlazione stretta tra buona salute e buona alimentazione.
Dovrò farmene una ragione, ormai sono davvero tante le pubblicazioni e le prove a supporto: un'alimentazione vegetariana è più sana e quindi il mio esperimento vegano (un anno da vegana, fino al prossimo settembre) diventerà a un regime alimentare a vita. Credo. Insomma, vediamo, che non sono molto portata ai "per sempre" :D
Fin qui va bene, devo dire. Voglio solo imparare a gestire meglio la questione pasta e pane che comunque hanno un impatto non proprio positivo sulla forma fisica. Sempre loro, mannaggia, proprio le cose che mi piacciono di più.
In questa riorganizzazione gastronomica, continuo con la sperimentazione di piatti e ricette.
Così ho preparato i falafel, polpettine di ceci e spezie e mi sono piaciute moltissimo.

Falafel - Ingredienti 

1 cipolla
300 gr di ceci già bolliti (vanno benone anche quelli in scatola)
1 mazzetto di prezzemolo
Aglio (se piace, io non lo uso, non riesco a digerirlo)
1 cucchiaino di cumino in polvere
pepe e sale qb
200gr di farina
olio di semi per friggere, ma vengono benissimo al forno (200° per 15-20 min).

Preparazione
Mettere nel mixer i ceci asciutti, il prezzemolo, la cipolla affettata e l'aglio. Azionate il mixer e fate andare fino ad avere un impasto omogeneo.
Trasferiti il tutto in una ciotola, aggiungete sale, pepe e cumino, mescolate bene, coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare un paio d'ore in frigorifero.
Riprendete l'impasto e provate a faree delle palline: se restano compatte va bene così, altrimenti aggiungete un po' di farina fino a quando otterrete polpettine compatte, che non si sfaldano (circa 200 gr di farina, ma andate per tentativi).
Con il palmo delle mani formate le palline che poi schiaccerete leggermente, per formare piccoli dischi.
A questo punto potete friggere i falafel in olio di semi bollente o in friggitrice, oppure cuocerli in forno già caldo.
Sono da servire caldi e con contorno di verdure e qualche sottaceto.

Si possono preparare anche con le fave, o con le lenticchie rosse (al posto dei ceci).

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)