Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

martedì 19 giugno 2012

AAA fresco cercasi

AAA, ricette di freschezza cercasi, per bimbi molto accaldati.
Non solo cibo, che come si sa è un interesse molto relativo per Cigolino, ma anche piccoli riti rinfrescanti, che non siano stare a tiro del ventilatore, in corrente, in ambienti condizionati.
I bambini sudano molto e in questi giorni di calura ho sempre il timore il mio Cigolino si sciolga del tutto.
Ho allungato il rito del bagnetto, abbassando un po' la temperatura dell'acqua e usando la doccia per aumentare la sensazione di freschezza.
Ho eliminato il body underwear e sperimentato la mezz'oretta senza pannolino (a nostro rischio e pericolo); la zona gioco si è spostata dal tappeto al marmo; le passeggiate sono slittate a fine pomeriggio, gli abbracci dal tramonto in poi; un biberon d'acqua sempre a portata di mano; il gioco preferito, oltre alla pallina con cui va anche a dormire, è quello di sventolare qualsiasi cosa e creare ventoooooo :)
Il caldo più che sconfitto, va arginato.
No agli sbalzi termici eccessivi: rinfrescare l'auto prima di salire, ma attenzione poi a non esagerare con l'aria condizionata o con i finestrini aperti; occhio ai centri commerciali, dove spesso la temperatura è molto più bassa che all'esterno; no all'acqua fredda (anche perchè tendono a bere molto velocemente); no a bibite diverse dall'acqua, sono dolci e aumentano la sete.
Anche i menù sono radicalmente cambiati, ma con scarso successo.
Ieri ho preparato una buonissima (credevo) mousse di ricotta e frutta, fresca, dolce, invitante.
Il primo cucchiaino è stato sputato, ma questa ormai è prassi. Sputa, mi guarda e fa un grrrr arrabbiato, che dovrebbe essere l'imitazione di me che mi arrabbio. Fa grrrrrr e ride, vabbè.
Sul secondo cucchiaino della mia delizia, si è addirittura infilato una mano in bocca per essere sicuro di sputare tutto e bene. Non gli è piaciuta, la mia mousse. Le mamme hanno un sesto senso per queste cose, cosa credete.
Per cui yogurt. Un attimo prima che cada addormentato e brasato dalla giornata calda. Perchè se è già troppo stanco, a mangiare proprio non ci pensa. Non solo. Se è già troppo stanco, non gli va di masticare, di   tenere in mano, di capire se gli piace o meno. Parlavamo di ritmi un paio di post fa: al di là degli orari, la stanchezza, in bimbi così piccoli, inibisce qualunque voglia di fare e non si ha scelta. Obbligarli a fare qualcosa di diverso dal riposare rasenta la cattiveria.
Il gelato può essere una buona alternativa, ma attenzione a individuare gusti piacevoli e non troppo impegnativi per la digestione: fragola e fiordilatte sono tra i preferiti, i sorbetti invece sono troppo freddi,
Frutta fresca, in minutissima macedonia.
Pasta fredda, con pomodoro e formaggio fresco o mozzarella e proverò al più presto un'insalatina di riso, verdure e prosciutto.
Sembra di cucinare per i puffi, tutto piccolo, poco, in piatti piccolini. Mi fa tenerezza.
E voi, che fate?


1 commento:

  1. Ciao Wisi, hai ragione noi ci proviamo a creare delizie e poi il risultato è la loro espressione quasi schifata ed il finto attacco di vomito. . . Lasciamo perdere! In ogni caso quando è troppo stanca x cenare un biberon di latte risolve egregiamente. Buonaserata Claudia

    RispondiElimina

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)