Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

domenica 15 maggio 2011

La piccola venezia

Piccoli canali tra le fughe delle piastrelle e là in fondo la laguna.
La cucina si è trasformata in una piccola venezia, questo fine settimana. GF ha passato la domenica steso in cucina a inseguire tubi e gocce. Mio eroe!
In compenso Cigolino ha deciso che non voleva dormire, no no.
Io ho passato la domenica a dondolare culle e far suonare giostrine. Niente da fare, pianto libero.
Però adesso vede e comincia a seguire gli oggetti, per cui la piccola mongolfiera sopra la culla ha girato non a vuoto, tra manine che si agitano e occhi curiosi. Ogni giorno è una scoperta, a dispetto delle giornate che a me sembrano infinite tra pianti, pannolini e poppate.
Ieri siamo andati in un centro commerciale per un paio di commissioni, io mi sentivo arrivata da un altro pianeta davanti alle vetrine, in mezzo alla gente.
Mi sento davvero fuori dal mondo.
Lo sono.
Vede meglio Cigolino e mi ha anche sorriso, in un paio d'occasioni ha sorriso proprio a me, la sua mamma stanchissima.
Sto diventando sentimentale anch'io, quei sorrisetti sdentati,  quasi mi fanno dimenticare quando mi viene voglia di scappare, quando proprio non capisco cos'ha.
E' un conquistatore, diciamocelo.